FANDOM


San Siro Vista Esterna
Lo Stadio San Siro è lo stadio che ospita le partite casalinghe del Milan e del Inter. Situato in Via dei Piccolomini 5, a Milano, ospita le partite interne del Milan dal 1926.

Con 81.277 posti è lo stadio più capiente d'Italia ed è soprannominato La Scala del Calcio.

StoriaModifica

Nel dicembre 1925, grazie al sostegno di Piero Pirelli (all'epoca presidente del Milan), inizia la costruzione dello stadio San Siro. lo stadio fu ufficialmente inaugurato il 19 settembre 1926, con la partita amichevole tra Inter e Milan. Lo stadio era di proprietà del Milan e vi giocavano solamente i rossoneri fino al 1947, quando l'impianto era già diventato proprietà del Comune di Milano, che lo acquisì dal Milan nel 1935. Nel 1980 lo stadio fu intitolato a Giuseppe Meazza (1910-1979), storico calciatore sia dell'Inter che del Milan e campione del mondo con la Nazionale nel 1934 e nel 1938. In occasione del mondiale 1990, disputatosi in Italia, lo stadio venne profondamente rinnovato con la costruzione del terzo anello e della copertura.

Nell'agosto 2009 è stato inserito al secondo posto nella classifica del Times sugli stadi più belli al mondo. Nel novembre 2010 il Comune e le due società utilizzatrici dell'impianto, Milan e Inter, hanno modificato gli accordi sull'affitto dell'impianto per favorire i lavori di ammodernamento dello stesso per farlo rientrare nella categoria degli stadi 4 Stelle UEFA.

L'evoluzione di San SiroModifica

StadioMilano1934
La prima versione dello stadio prevedeva 4 tribune non collegate tra loro con una capienza totale di 35 000 persone. Il progetto degli ingegneri Alberto Cugini e Ulisse Stacchini comportò una spesa in lire pari a circa 1,8 milioni di euro.
  • 1925: iniziano i lavori di costruzione dello stadio.
  • 1926: San Siro viene inaugurato con un derby amichevole fra Milan e Inter, concluso sul punteggio di 3-6. Il primo giocatore a segnare nel nuovo stadio è il milanista Giuseppe Santagostino.
  • 1935: lo stadio viene acquistato dal Comune che tre anni dopo inizia i lavori di ampliamento progettati da Giuseppe Bertera e dall'architetto Perlasca. I lavori si concludono nel 1939 e lo stadio presenta a quel punto la forma di un catino, in cui le tribune sono continue e uniformi sui 4 lati. La capienza ufficiale sale a 55 000 posti.
  • San Siro ristrutturazione 1938
    1955: viene completata la costruzione del secondo anello, su progetto degli architetti Armando Ronca e Ferruccio Calzolari. La capienza arriva inizialmente a 90 000 spettatori, successivamente ridotti a 85 000 (nel 1962).
  • 1958: Durante la partita di Serie A Milan-Fiorentina del 30 novembre 1958, muore schiacciato tra la folla Giordano Guarisco, un ragazzo di 17 anni.
  • 1967: viene inaugurato il primo tabellone elettronico.
  • 1979: viene ristrutturato il 2º anello, costruito nel 1955, e completamente sostituito l'impianto di illuminazione.
  • 1980: lo stadio viene intitolato a Giuseppe Meazza, ex calciatore di Inter e Milan scomparso l'anno precedente.
  • 1986: si procede al posizionamento dei seggiolini in tutto il primo anello; questo riduce la capienza di San Siro a circa 76 400 posti.
  • 1990: in occasione dei Mondiali di calcio, viene inaugurato il terzo anello che sovrasta le due curve e la tribuna centrale (non è presente nella tribuna est) e si completa il posizionamento dei seggiolini di plastica per tutti i settori. La capienza di San Siro è ora di 85 700 posti, tutti al coperto e tutti a sedere. Il progetto della ristrutturazione è dell'architetto Giancarlo Ragazzi della società Edilnord.
  • 1996: viene inaugurato, all'interno dello stadio, il museo San Siro sul calcio.
  • 2002: vengono costruiti i primi 50 Sky Box (mini appartamenti dotati di televisione e servizio ristorante).
  • 2006: viene spostato il boccaporto dal quale entrano in campo i giocatori; dalla parte Nord-Ovest dello stadio passa sotto la tribuna centrale.
  • 2008: vengono sostituiti tutti i seggiolini con nuovi modelli. La capienza ufficiale scende a 82 995 posti.
  • 2009: dopo quasi vent'anni, vengono rimosse le reti dietro alle due porte.
  • 2012: ammodernamento dell'impianto, per rientrare nella categoria Elite degli stadi di calcio e sostituzione del manto erboso in erba sintetica mista. La capienza è di 81 277 posti.

Lavori di ammodernamentoModifica

Tra il 2011 e il 2015 sono previsti dei lavori di ammodernamento dell'impianto.

Opere e interventi di riqualificazione funzionale:

  • risanamento della copertura
  • risanamento intradosso e controsoffitto secondo anello
  • risanamento rampe accesso del secondo anello
  • realizzazione nuova segnaletica stadio
  • nuovo centro di controllo
  • rifacimento del campo da gioco, che sarà costituito da un sottofondo di sabbia, terra e ghiaia di 15 cm dove far *passare gli impianti di irrigazione e riscaldamento, 0,3 cm di primario, 1 cm di sabbia drenante, 5 cm di erba *sintetica mischiata a quella naturale e altri 2 cm di ciuffi d'erba naturale
  • rifacimento dei servizi igienici dei 3 anelli
  • sistemazione dell'area esterna allo stadio (ex Palazzetto dello sport)

Innovazione:

  • realizzazione 6 Sky lounge 1º anello settore rosso, 3 per curva
  • realizzazione 6 Sky lounge 1º anello settore arancio, 3 per curva
  • sala executive sottotribuna primo anello arancio
  • nuove poltrone riscaldate con monitor tribuna d'onore settori rosso e arancio, sky box e palchi
  • ampliamento museo Inter e Milan, nuovo store e area ristorazione da 3 500 m², semicerchio settore blu, in due fasi.
  • sostituzione dell'attuale manto erboso con uno in erba sintetica mista.

Caratteristiche TecnicheModifica

Dettagli: Capienza e suddivisione dei posti dichiarati:
Primo Anello: 28 107
Secondo Anello: 32 366
Terzo Anello: 19 545
Capienza anelli: 80 018
Sky Box: 30
Tribuna d'onore: 304
Posti stampa: 223
Posti per disabili: 244 (più 188 accompagnatori)
Capienza complessiva: 81 277
Sistemi di sicurezza: Numerazione di tutti i posti, individuazione cromatica dei settori, accessi indipendenti, chiara segnaletica, tornelli all'entrata.
Comfort: Installazione di sedili per tutti i posti, servizi igienici.
Campo di gioco: 105 m × 68 m.
Struttura: Quattro torri d'angolo e sette torri intermedie sostengono quattro travi a cassone in c.a.p. che reggono a loro volta le gradinate.

SpogliatoioModifica

Sezione da scrivere

Spogliatoio Milan


Museo Modifica

Il Museo San Siro è il primo museo gestito all'interno di uno Stadio. Il museo è stato creato dalla collezione privata di Onorato Arisi. Inaugurato il 5 ottobre 1996, racconta la storia dell'Inter e del Milan ed è stato arricchito nel tempo da cimeli storici. All'interno del museo sono presenti maglie storiche (da Rivera a Mazzola, da Pelè a Maradona, da Zidane a Crujiff), coppe e trofei, palloni, scarpe, oggetti d'arte.

Inoltre quando non ci sono manifestazioni, è possibile effettuare un tour guidato dentro allo stadio, nei luoghi più importanti dell'impianto.

Il museo è visitato da più di 50.000 turisti all'anno.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale